REGGIO EMILIA - Slavina a Ligonchio, Sp libera in sole due ore

REGGIO EMILIA - Una slavina si abbattuta verso le 11 di questa mattina sulla Strada provinciale 18 che da Ligonchio, nell'alto Appennino reggiano, conduce al passo di Pradarena. Il distacco di due consistenti cumuli di neve, di circa 120 metri l'uno, avvenuto al chilometro 22, ovvero tre chilometri dopo Ospitaletto. Al momento della slavina la strada era fortunatamente deserta: nelle vicinanze si trovavano invece gi gli uomini e i mezzi della Provincia, in quanto quel tratto di strada da tempo a rischio per la presenza di una parete a picco priva di vegetazione che, in caso di tormenta, favorisce la creazione di cumuli di neve e il possibile distacco. In pochissimi minuti, grazie a tre mezzi spazzaneve a ad una turbofresa, le squadre al servizio della Provincia e il sorvegliante Stefano Rossi hanno potuto cos aprire un varco rendendo possibile la circolazione a senso unico alternato. Continuando a sparare a valle la neve, in appena un paio d'ore stato poi possibile rendere interamente transitabile la Provinciale che conduce al passo di Pradarena, dove - dal chilometro 19 - il transito resta comunque consentito con le sole catene. Uomini e mezzi della Provincia sono comunque rimasti sul posto per cercare di alleggerire altri cumuli di neve presenti sulla parete per evitare nuove, possibili slavine.